GardaTrek – Top Loop: La corona del Garda Trentino 1° TAPPA da Riva del Garda al rifugio Pernici

Il sentiero dei “Crazidei” con vista sulla frazione di Campi
Sotto cima Giochello, spostandosi di pochi metri dal sentiero

La prima tappa di questo fantastico percorso mozzafiato, parte dalle sponde del lago di Garda a Riva. Percorso un primo comodo tratto su strada chiusa al traffico, talvolta anche molto ripida, si giunge all’indicazione per Cima Sat: qui dalla strada ci spostiamo su sentiero ben segnato e pure molto frequentato in quanto costituisce una delle possibilità di rientro dalla ferrata dell’Amicizia. Arrivati poco sotto cima Giochello/Rocchetta (raggiungibile in 15 minuti, è un notevole punto panoramico da non perdere), si prosegue a destra in direzione di Bocca Giumela. Si sale nuovamente di quota sotto le pendici di Cima Oro fino a Bocca Dromaé, poi Bocca Saval ed infine si arriva alla meta. Circa 15 chilometri di sviluppo con un dislivello positivo di 1850 metri; 350 quello negativo.

edf

continua…

GardaTrek – Top Loop: La corona del Garda Trentino 2° TAPPA dal rifugio Nino Pernici al rifugio S. Pietro

Alle spalle il rifugio Nino Pernici

La seconda tappa con partenza dal Rifugio Nino Pernici alla Bocca di Trat, si suddivide in una prima parte destinata ad escursionisti esperti ed in una seconda parte senza difficolà od ostacoli. Il primo tratto percorre il “Senter de la Regina”, ovvero un percorso molto stretto ricavato lungo i ripidi pendii sottostanti la Pichèa che interseca canali di scolo a volte ricchi di acqua. Qui bisogna porre molta attenzione in quanto gli smottamenti in atto rendono poco agevoli gli attraversamenti. Un sentiero spettacolare per la vista e la fauna presente: camosci e tetraonidi sono facilmente avvistabili. Superato questo tratto si giunge ai “prai del Vender” dove si gode di un ampio panorama sulla Busa. Dopo una sosta inizia una lunga discesa in mezzo al bosco su strade forestali, vecchie mulattiere e sentieri, che ci porta al Lago di Tenno. Percorso un tratto di riva di questo splendido specchio d’acqua, ci si dirige verso Canale di Tenno da dove si sale al Rifugio S. Pietro passando per la località Bastiani. Tappa abbastanza breve (12 km) ma impegnativa nel primo tratto!

Dislivello in salita circa 680 metri; circa 1300 in discesa.

Senter de la Regina con gli ultimi lembi di neve
Senter de la Regina (con Carlo attento a scrutare un Gallo Forcello)

continua…